Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 11 febbraio 2012

Jamin : il mastering su Linux - overview

Parliamo di Jamin, una comoda interfaccia per rendere agevoli le attività di mastering audio ITB su piattaforma GNU-Linux.
Il progetto è mantenuto da Steve Harris (non quello degli Iron):


Le principali caratteristiche del programma sono:

  • Filtri lineari;
  • Interfaccia con JACK;
  • Equalizzatore grafico a 30 bande
  • Uno filtro parametrico "a mano libera"
  • Analizzatore di spettro
  • Compressore a 3 bande
  • Limiter / boost
  • Preset

Una delle feature più interessanti è proprio l'interfaccia  che permette di disegnare a mano libera il diagramma della curva di equalizzazione che andremo ad applicare al nostro segnale di ingresso. La schermata che ci permette di farlo è HDEQ, e si presenta così:



La gestione dell'equalizzazione può comunque comunque avvenire mediante un classico banco a slide chiamato "30 band EQ":


La gestione del compressore avviene attraverso la schermata "Compressor curves":


I settaggi, sempre visibili, sono i classici attack/release (A,R), la soglia di azione (T), il fattore di compressione (r), la durezza del knee (k), ed il gain generale (M). Ogni banda è bypassabile ed è possibile farla suonare come "solo", utile per sentire come suona il compressore nelle porzioni di spettro impostate.
Il limiter in dotazione è un "fast-lookahead", un limitatore con un tempo di attacco di 5ms.

E' possibile salvare varie impostazioni di mastering cliccando con il tasto destro sui "led" rossi identificati con "Scenes", e scegliendo "Set". In questo modo il led del setup diventa verde, quindi disponibile per essere richiamato quando necessario.

Come ogni tool di mastering che si rispetti è disponibile un semplice ma efficace analizzatore di spettro nella schermata "Spectrum".

Infine, premendo <shift-F1> si aprirà un breve help contestuale all'oggetto sotto al puntatore del mouse.

Nel sito del progetto è disponibile anche un tutorial per l'utilizzo di Jamin con la DAW Ardour.

Buon mastering!

Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog